LFI Logo HomeFoto

tasso comune (Taxus baccata)

foto

La notevole diminuzione dell'areale del tasso risale ai tagli di rapina del Medioevo (legno per archi e balestre).
Negli ultimi cent'anni, i metodi di utilizzo moderno del bosco e una massiccia pressione degli ungulati hanno causato ulteriori perdite. Oggigiorno, il tasso viene favorito dal servizio forestale a scapito dei suoi concorrenti naturali (faggio, abete bianco). Questa specie è diffusa in primo luogo nella Svizzera nordorientale e nel Giura.

La maggiore frequenza si trova nella regione dello Hörnli. Per il tasso, la stazione ottimale è una (ripida) pendice caratterizzata da umidità atmosferica e da luce laterale, in particolare nei piani collinare e montano inferiore tra i 600 e gli 800 m s.l.m. (qui, di fatto, si trova più del 50% dei tassi). I suoli preferiti sono basici, con un pH superiore a 6,2.

testo fonte Brändli 1996

indietro | numero di alberi, provvigione

cartine di distribuzione

list iconarea di saggio IFN con presenza

Impressum | Aspetti legali
ultima modifica: 10.11.2017