LFI Logo HomeFoto

olmo di montagna (Ulmus glabra)

foto

L'olmo montano - lo dice il nome - è diffuso nell'area montana e submontana. Manca però su larga scala nelle valli alte subalpine (per esempio nell'Engadina superiore). Relativamente raro è anche nel Vallese e in Ticino, il quale si trova già al confine meridionale dell'areale. In Svizzera, il baricentro della diffusione dell'olmo montano è situato nelle Prealpi e Alpi settentrionali, centrali e orientali e nel medio Giura.

Nonostante una rinnovazione abbondante, i boschi di olmo diminuiscono sempre più a causa della grafiosi dell'olmo. Due terzi degli olmi montani crescono in boschi misti di latifoglie, il resto in boschi di conifere. Questa specie è molto diffusa nel piano montano inferiore. Di fatto, il 98% degli olmi montani non supera i 1200 m s.l.m.

L'olmo montano ha elevati fabbisogni in quanto a nutrienti e a saturazione basica del suolo. Cresce spesso su ripide pendici o alla base di esse; evita invece situazioni asciutte e esposizioni solatie.

testo fonte Brändli 1996

indietro | numero di alberi, provvigione

cartine di distribuzione

list iconarea di saggio IFN con presenza

Impressum | Aspetti legali
ultima modifica: 10.11.2017