LFI Logo HomeFoto

larice comune e larice giapponese (Larix decidua et Larix kaempferi)

foto

La presenza del larice nell'ambiente alpino non corrisponde all'areale naturale. Il larice, in seguito a tagli rasi e grazie al rimboschimento di pascoli alpini, ha potuto ingrandire il proprio areale di 5 - 20 volte. In Svizzera, a parte rimboschimenti nell'Altopiano, la presenza attuale del larice si limita in gran parte al Vallese, alle valli di montagna del Ticino e ai Grigioni (Engadina, Val Mustair e Val Poschiavo). Sebbene il larice abbia una notevole ampiezza ecologica e possa sentirsi a suo agio ad ogni quota, il 73% dei larici cresce al di sopra dei 1400 m s.l.m., in maggioranza su pendici ripide.

Per la diffusione del larice, è decisiva una buona illuminazione. Nel lungo periodo - nel caso in cui slavine, schianti da vento, frane e l'uomo non creino nuove superfici libere - il larice viene sostituito dalle specie sciafile.

testo fonte Brändli 1996

indietro | numero di alberi, provvigione

cartine di distribuzione

list iconarea di saggio IFN con presenza

Impressum | Aspetti legali
ultima modifica: 17.10.2017