LFI Logo HomeFoto

tiglio nostrano (Tilia platyphyllos)

foto

Il tiglio platifillo preferisce boschi misti di latifoglie termofili dei piani collinare e submontano. Il suo areale si estende meno a nord, ma più a sud di quello del tiglio cordato.

Poichè il tiglio platifillo richiede un'umidità atmosferica maggiore rispetto al tiglio cordato, lo si trova per lo più nel Giura, nel Chablais e in Ticino. Soltanto appunto nel Giura è piu frequente del tiglio cordato; in altre regioni, quest'ultimo domina.

Il tiglio platifillo, la cui diffusione principale (90%) si situa tra i 400 e i 1100 m s.l.m., generalemente risale nelle Alpi più del tiglio cordato. Amante del calcare, il tiglio platifillo sopporta meglio la siccità e, perciò prospera (77%) preferibilmente su pendii ripidi oltre 30° piuttosto che in piano o al piede dei versanti. Solo la roverella colonizza pendici ancor leggermente più ripide. ancor leggermente più ripide.

testo fonte Brändli 1996

indietro | numero di alberi, provvigione

cartine di distribuzione

list iconarea di saggio IFN con presenza

Impressum | Aspetti legali
ultima modifica: 10.11.2017